Divertiamoci con Rose – episodio 1

rose

In questo articolo e nelle prossime settimane impareremo diversi comandi di base e fantastici trick per giocare con il nostro cane

Divertiamoci con Rose è la nostra serie ad episodi dove spieghiamo come insegnare al nostro cane comportamenti e comandi utlili tanto come giochi che nella gestione quotidiana.

Insegnare dei trick al proprio cane può essere un’attività estremamente divertente e coinvolgente da svolgere.

Oltre al movimento fisico non sono assolutamente da sottovalutare giochi ed esercizi che facciano utilizzare “la testa” al proprio cane, questi sono in grado di stancare il cane al pari di esercizi fisici (che non devono mai mancare) e possono essere proposti per rafforzare il legame del binomio e per passare il tempo anche in giornate piovose in cui magari si ha un po’ meno voglia di uscire.

Nel mio caso ho scoperto il mondo dei trick quando Rose, la mia australian shepherd, era una cucciola, ho iniziato con cose semplici e vedendo la sua reazione entusiasta siamo passate anche a cose più complesse.

Insegnare un trick non è difficile, ma dobbiamo sempre considerare la tipologia di cane che abbiamo, non potremo proporre le stesse cose ad un border collie e ad un terranova ad esempio, inoltre dovremo considerare l’età e le eventuali patologie del cane, ma la regola più importante di tutte è divertirsi insieme, finendo ogni sessione in modo positivo e seguendo i tempi di apprendimento del cane.

Ogni cane è differente e può essere motivato da cose differenti, chi da un gioco, chi da un biscottino e chi da una coccola, possiamo sfruttare ciò nell’insegnamento dei trick.

Iniziamo con dei comandi di base.

Comando: resta

Il resta è un comando che può risultare utile in davvero innumerevoli situazioni, dal momento del pasto a quando dobbiamo evitare che il nostro cane corra da un altro mentre siamo al parco, ma anche per svolgere qualsiasi sport cinofilo.

Ma come insegnarlo? La tecnica che nel mio caso è risultata essere la più efficace è stata quella di iniziare con piccole distanze per poi andare ad aumentarle.

Si comincia mettendo il cane seduto di fronte a noi, dobbiamo trovarci abbastanza vicino a lui, allunghiamo una mano in avanti e facciamo velocemente un passo all’indietro seguito immediatamente da un passo in avanti (per ritornare nella posizione iniziale), ciò inizialmente verrà fatto velocemente in modo tale che il cane rimanga fermo, quando torniamo alla posizione iniziale ovviamente premiamo il cane. Dopo un po’ di volte che lo facciamo il cane avrà capito che rimanendo fermo riceverà un premio, quindi possiamo aggiungere il comando vocale “resta” e aumentare le distanze, passiamo a due passi, poi a tre e così via, arriveremo al punto di poter anche scomparire dal campo visivo del cane.

Comando: piede

Questo comando indica al nostro cane di posizionarsi al nostro fianco sinistro e a camminare affiancato.

Io l’ho insegnato tenendo un premio in mano, in modo tale che il cane cammini al nostro fianco senza superarci, le prime volte ogni pochi passi premiamo in cane, poi si potranno aumentare le distanze.

Come per il resta, una volta che il cane ha imparato il movimento inseriamo il comando vocale.

Possiamo poi andare ad eliminare il premietto, ad esempio smettendo di tenerlo nella mano sinistra e premiano il cane con l’altra mano, andiamo poi a diminuire la frequenza dei premietti e inseriamo una carezza.

Nel prossimo “episodio” impareremo a fare lo slalom tra le gambe e il cerca (che sia di cibo o di persone).

E voi avete già insegnato questi trick al vostro cane?

Seguici su facebook e instagram o iscriviti alla nostra Newsletter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *